Project Description

POLY SUMP

polysumpPoly-SUMP, Piani di Mobilità Sostenibile Policentrici, si propone di sviluppare una metodologia di pianificazione della mobilità sostenibile nelle regioni policentriche – aree caratterizzate da diversi centri, in cui la concentrazione di beni e servizi, e quindi anche le esigenze di trasporto, sono ripartite tra diverse città e la mobilità è di solito auto-dipendente. La pianificazione della mobilità in queste aree è complessa, dato che sono coinvolti molti attori, provenienti da diversi comuni e a volte anche da diversi paesi. Poly-SUMP offre una metodologia per aiutare le regioni poli-centriche a superare le barriere e costruire un dialogo costruttivo tra tutti gli attori coinvolti, al fine di giungere ad una visione comune e fornire piani di azione condivisi per la mobilità sostenibile. Le sei regioni partecipanti in Europa – la Regione Marche (Italia), Alentejo Centrale (Portogallo), Macedonia Centrale (Grecia), Slovenia centrale (Slovenia), Rhine Alp (Austria) e Parkstad Limburg (Olanda) – mettono alla prova pianificazione concrete per l’adozione di piani di mobilità e per verificare la trasferibilità del metodo ad altre sei regioni in Europa. L’approccio scelto in Poly-SUMP media tra i diversi attori e promuove una vera e propria partnership che si basa su una metodologia partecipativa collaudata, quella di Future Search . Questo metodo consiste nell’organizzazione di incontri e sessoni partecipative che aiutano le persone a costruire una comprensione reciproca, concordando un terreno comune e mettendoli in grado di agire molto rapidamente.

Per ulteriori informaioni si prega di visitare il sito.

*Finanziato da EACI – Intelligent Energy Programme

  • Sviluppare e testare la metodologia Poly-SUMP per supportare la preparazione di piani di mobilità urbana sostenibile (SUMP) nelle regioni policentriche
  • Fornire piani di azione e migliorare i processi di pianificazione, di comunicazione, di collaborazione inter/ intra-istituzionale all’interno e attraverso i confini dei vari paesi, e di partecipazione della società civile nelle regioni partner
  • Trasferire conoscenze e esperienze tra i partner e gli attori chiave locali
  • Supportare le altre autorità locali e regionali nelle regioni policentriche d’Europa nell’applicare la metodologia Poly-SUMP.

  • Supporto alla gestione del progetto e gestione della parte scientifica nel suo complesso
  • Facilitazione del workshop Future Search nella Regione Marche
  • Sostegno alla ricerca, in particolare all’elaborazione di concetti, indicatori e strumenti per valutare la mobilità sostenibile nelle regioni policentriche
  • Coordinamento delle attività di valutazione svolte nelle sei regioni partner

  • EGIS-Mobilitè
  • NESTEAR
  • SETEC
  • Steer Davies Gleave