Project Description

MOWE-IT

<div style=”width: 100%; margin-right: 0;”>

<img alt=”mowelogo” src=”http://www.isis-it.com/wordpress/wp-content/uploads/2013/07/mowelogo1.jpg” width=”186″ height=”44″ />L’obiettivo del progetto <strong>MOWE-IT è individuare e sviluppare uteriormente pratiche e metodologie per aiutare gli operatori del trasporto, le autorità e i passeggeri a mitigare l’impatto dei disastri naturali e dei fenomeni meteorologici estremi sul sistema dei trasporti.</strong> I fenomeni meteorologici, il loro impatto e la loro grandezza, sono già stati identificati in precedenza nel settimo programma quadro, grazie al progetto Ewent (impatti climatici estremi sulle reti europee di trasporto).

Analogamente agli eventi meteorologici estremi, i disastri naturali possono essere classificati anche in relazione al loro probabile impatto sui vari mezzi di trasporto. Inoltre, alcuni elementi sono rilevanti per l’approccio cross-modale, in particolare per la gestione delle catene logistiche a livello europeo e globale. Questa ricerca si propone di affrontare la possibilità di passare da una modalità di trasporto all’altra, attraverso il concetto di cross-modalità, considerando le alternative di viaggio e le opzioni di percorso. Sempre in ottica multimodale, viene analizzato anche il trasporto merci.

</div>
<div style=”width: 100%; margin-right: 0;”>Per ulteriori informazioni si prega di visitare il <a href=”http://www.mowe-it.eu/”>sito</a>.</div>
<div style=”width: 100%; margin-right: 0;”></div>
<strong><em>*Finanziato dalla Commissione Europea – IEE </em></strong>

<ul>
<li>Costruzione e gestione di un portale dedicato e delle attività di disseminazione: newsletter, leaflet, report/li&gt;</li>
<li>Elaborazione di casi di studio sulla gestione della filiera del trasporto su strada e trasporto merci in generale</li>
</ul>
<ul>
<li>Disseminazione dei risultati</li>
<li>Costruzione e gestione di un portale dedicato</li>
<li>Analisi della gestione degli eventi meteorologici estremi nel trasporto merci (filiera stradali e trasporto intermodale)</li>
</ul>
<ul>
<li>VTT</li>
<li>Deutsches Zentrum für Luft- und Raumfahrt</li>
<li>Finnish Meteorological Institute</li>
<li>Karlsruhe Institute of Technology</li>
<li>CERTH – HIT</li>
<li>Fraunhofer-Institute</li>
<li>Cyprus Meteorological Institute</li>
<li>Österreichische Wasserstraßen-Gesellschaft mbH</li>
<li>Vaisala</li>
<li>University of Birmingham</li>
<li>Odessa National Maritime Academy</li>
</ul>
<div style=”width: 100%; margin-right: 0;”><a href=”mailto:renei@isis-it.com”>Riccardo Enei</a></div>