Project Description

PASHMINA

pashmina-logo PASHMINA, abbreviazione di “modelli di cambiamento di paradigmi e approcci innovativi”, mette in discussione il paradigma socio-economico tradizionale basato sulle economie della crescita continua. Il progetto elabora cambiamenti di paradigma basati su un’economia ecologica, sviluppando narrazioni di scenari futuri (2050) e nuovi strumenti per simularli, tra cui indicatori (parametri vitali) e modelli meta che servono come interfaccia tra l’approccio qualitativo e quantitativo. I nuovi strumenti offrono funzionalità avanzate che prendono in considerazione l’interazione tra economia e ambiente, cambiamenti di paradigma nel nesso trasporti-ambiente-energia, uso e funzioni del territorio.

Per ulteriori informazioni si prega di visitare il sito.

*Co-finanziato dall’UE

  • Produrre scenari esplorativi (qualitative storylines) delle future opzioni di cambiamento globale fino al 2030 e il 2050, integrando un’analisi quantitativa degli indicatori chiave dello sviluppo (PIL , benessere, etc) realizzata per mezzo di meta-modelli globali a lungo termine.
  • Analizzare le conseguenze dei cambiamenti di paradigma nel nesso  trasporti -ambiente-energia in relazione alle funzioni urbane: abitazioni, mobilità, attività ricreative, ecc
  • Valutare i possibili cambiamenti di paradigma nell’uso del territorio e le funzioni territoriali in materia di agricoltura, silvicoltura e più in generale servizi ecosistemici: ad esempio, biocarburanti, biodiversità, ecosistemi, ecc
  • Sviluppare una nuova generazione di indicatori e modelli globali, a partire dai modeli esistenti di sostenibilità ed equilibrio, adattando quelli più sensibili ai cambiamenti di paradigma nella prospettiva di lungo periodo.
  • Effettuare una valutazione pilota di possibili strategie di adattamento e mitigazione per affrontare diversi cambiamenti di paradigma, valutando i compromessi .
  • Effettuare una valutazione comparativa dei progressi negli strumenti di modellazione conseguiti da Pashmina e la loro diffusione nella comunità scientifica e le parti interessate, utilizzando strumenti di diffusione innovativi (biblioteca virtuale, strumenti wiki, applicazione webGIS) e altri canali di divulgazione .
  • Creare un sito web completo e uno strumento di wiki,  organizzare una conferenza finale per presentare i risultati del progetto.

  • Coordinare il progetto
  • Dissiminare i risultati e coinvolgere gli stakeholder
  • Sviluppare analisi di scenario qualitative, condotte con il supporto di un sondaggio DELPHI coinvolgendo tutti gli esperti del consorzio e un certo numero di esperti e soggetti esterni selezionati
  • Valutare la relazione tra cambiamenti di paradigma e l’urbanizzazione, concentrandosi sulle correlate funzioni urbane
  • Descrivere le possibili opzioni politiche (da condividere con la Commissione europea e le altre parti interessate).

  • ISIS
  • OEAW-VID
  • BC3
  • CEPS
  • CSD
  • HiiL
  • ICS-UL
  • KNAW-NIDI
  • Mcrit
  • TNO
  • OME
  • SO
  • SEURECO
  • S4S
  • SEI-Tallinn
  • SWSPIZ