Project Description

CIVITAS MIMOSA

MIMOSA-logoCon quasi 70 progetti dimostrativi, CIVITAS MIMOSA cerca di promuovere l’idea alla base del progetto “Imparare a muoversi meglio per vivere in città migliori” .
Le cinque città che aderiscono al progetto – Bologna, Funchal, Danzica, Tallinn e Utrecht – cercano di adattare una nuova mentalità, grazie alla quale le scelte di mobilità vengono fatte con coscienza e sentite come il risultato di processi partecipativi in cui enti locali, operatori del trasporto, aziende private e cittadini sono contemporaneamente coinvolti.

L’altro cardine del progetto è l’adozione di comunicazioni avanzate e tecniche di marketing al fine di garantire che le politiche e le misure siano comunicate in maniera comprensibile ed efficace .
CIVITAS MIMOSA è lo strumento ideale per capire meglio i quadri di riferimento, processi e tecnicismi necessari per introdurre con successo e sperimentare strategie innovative, coraggiose e integrate per un trasporto urbano pulito, energeticamente efficiente e sostenibile. La possibilità di confrontarsi in un gruppo rende il tutto ancora più stimolante e significativo, in quanto fornisce alle autorità locali politiche che sono state convalidate da una diffusa sperimentazione e legittimate dall’adozione simultanea in altre città .

Le città di CIVITAS MIMOSA sono l’espressione di condizioni fisiche, climatiche e culturali pittosto diverse, e disegnano una geografia che si estende dal Mar Baltico a nord-est fino al lontano Atlantico sud-occidentale. Nonostante questa apparente separazione, Bologna, Funchal, Gdansk, Tallinn e Utrecht sono accomunate dallo stesso apprezzamento fondamentale dei problemi da affrontare, gli strumenti da utilizzare e gli obiettivi da raggiungere. In breve, condividono una visione e il percorso da seguire per raggiungerla. Con l’eccezione di Funchal, che è di dimensioni più piccole e ha le peculiarità di un’isola, le città si sono comportate in maniera straordinariamente omogenea, in particolare, hanno avuto le stesse esigenze e obiettivi:

  • Migliorare la qualità della vita e stimolare stili di vita più sani
  • Migliorare le condizioni dell’ambiente
  • Ridurre la congestione
  • Aumentare la sicurezza e la sicurezza
  • Aumentare l’efficienza energetica
  • Raggiungere tutto questo senza compromettere, ed eventualmente migliorando, la mobilità dei cittadini

Per ulteriori informazioni si prega di visitare il sito.

*Finanziato dalla Commissione europea

  • I risultati di CIVITAS MIMOSA sono numerosi e degni di nota: Bologna era già sulla buona strada per la creazione di un centro pedonale  della città, ed ha raggiunto un numero sempre crescente di cittadini che scelgono di prendere l’autobus e la bici. Funchal, con una serie di eventi pubblici creativi, ha incoraggiato i cittadini ad utilizzare i mezzi pubblici e veicoli più puliti. A livello commerciale, molti alberghi e turisti in visita a Funchal hanno cominciato ad optare per autobus pubblici eco-compatibili al posto di autobus normali e taxi. Danzica è riuscita a coinvolgere i cittadini organizzando fine settimana in bicicletta, nonché favorendo un maggiore uso del tram, mentre bambini e genitori hanno cominciato ad andare a scuola a piedi. Utrecht ha affrontato lo spostamento delle merci – una delle principali cause di congestione e inquinamento – implementando in maniera molto efficace “Beer boat” e “Cargohopper”. Tallinn ha fatto progressi significativi nel migliorare la qualità e l’ immagine del suo trasporto pubblico svilupando una nuova cultura ciclistica che ormai è parte del paesaggio della città.
  • Il successo del progetto è stato reso possibile solo grazie alla partecipazione del pubblico e alla partnership con i privati. Questo si è rivelato cruciale per tutti, nonostante i diversi approcci. Tallinn ha raggiunto una comprensione approfondita del comportamento e delle motivazioni dei suoi cittadini. Utrecht, con una forte esperienza nella partecipazione, ha continuato a coinvolgere i cittadini, mentre Danzica ha trovato una via d’uscita in una società post-socialista proprio grazie al dialogo con le parti interessate. Tuttavia, la persistenza della città nell’uso dei mezzi di comunicazione sociale, così come il costante collegamento con le organizzazioni della società civile, hanno permesso di raggiungere gi obiettivi. Infine, Bologna e Funchal, grazie al sostegno politico e all’apertura verso il cambiamento, sono andate avanti con tanti successi sviluppati indipendentemente dal progetto.
  • Le città hanno imparato che è fondamentale coinvolgere i cittadini nel processo decisionale e creare meccanismi per facilitare la loro partecipazione. Uno dei più importanti risultati in CIVITAS MIMOSA è concetto che ogni politica, semplice o complessa, non può ottenere il risultato desiderato se i gruppi target non sono sensibilmente consultati e informati. Il dialogo tra utenti e autorità, decisori finali, ha permesso una migliore e più veloce risoluzioni dei conflitti e un’accettazione a tutti i livelli.

  • Coordinamento tecnico del progetto
  • Assistenza tecnica alle città e partner locali
  • Presidenza del comitato direttivo
  • Redazione di un manuale di progetto
  • Organizzazione di eventi del consorzio
  • Partecipazione al monitoraggio e valutazione delle attività
  • Coordinamento di un policy group
  • Stesura di raccomandazioni politiche e linee guida elaborate a livello delle città e di CIVITAS MIMOSA
  • Elaborazione e redazione di un documento guida, “Abilitazione del Ciclismo in Città”

  • Comune di Bologna
  • Regione Emilia Romagna
  • SRM – Agency for Mobility and Local Public Transport of Bologna
  • ATC S.p.A. Bologna
  • City of Utrecht
  • KVK – Kamer van Koophandel
  • Bestuur Regio Utrecht (NL)
  • City of Tallinn
  • Tallinn Bus Company Ltd
  • Camara Municipal do Funchal
  • Madeira Tecnopolo SA
  • Horarios do Funchal
  • City of Gdansk
  • INTR – Interactions Ltd
  • IVP – Fachgebiet Integrierte Verkehrsplanung der Technischen Universitat Berlin
  • Velo Mondial (NL)